Recensione Kenwood PureJuice PRO JMP800SI

Kenwood Pure Juice PRO JMP800SI recensione

Il Kenwood Pure Juice PRO JMP800SI è un elettrodomestico particolarmente utile per chi ama succhi e passate e, molto più in generale, per tutti coloro che non hanno intenzione di rinunciare alle sostanze nutritive presenti nei vari alimenti. Grazie alla bassa rotazione, infatti, Pure Juice Pro riesce a mantenere invariati i valori nutrizionali dei vari alimenti, conservandone anche il colore e il sapore. Inoltre, si tratta di uno strumento che offre la possibilità di spremere o pressare moltissimi ingredienti: dalla verdura e la frutta di piccole dimensioni come, ad esempio, i frutti di bosco. Fino a carote e cetrioli passando per barbabietole o mele. Insomma, con Pure Juice Pro Kenwood non c’è che l’imbarazzo della scelta e si ha la certezza di andare sul sicuro.

Ma vediamo di scendere più nel dettaglio e di scoprire quali sono le caratteristiche specifiche di questo elettrodomestico e perché vale davvero la pena acquistarlo.

Costruzione e materiali

Primo più importante aspetto di cui tenere conto riguarda il fatto che l’estrattore Pure Juice Pro è uno di quei prodotti cosiddetti a struttura verticale. Ciò vuol dire che il corpo dell’elettrodomestico si sviluppa appunto in altezza.

Per quanto riguarda le dimensioni, la larghezza dell’estrattore Pure Juice Pro è di 45 cm. L’altezza invece è di 44 cm e la profondità è di 28 cm. Per quanto riguarda il peso, si segnala che si tratta di un articolo che si aggira intorno ai 7 kg e che dunque non è particolarmente pesante né tanto meno ingombrante. L’unico ingombro di cui tenere conto è quello del tubo che serve per inserire gli ingredienti e che è dotato di due aperture: una di dimensioni standard e una più grande.

Le due aperture offrono la possibilità di lavorare in contemporanea sia frutta non a pezzi che a pezzi. Inoltre, al momento dell’acquisto si ha la possibilità di usufruire anche di due contenitori da 1.5 litri che consentono di massimizzare il lavoro e ottenere più succo possibile in un’unica sessione di lavoro.

Prestazioni

Per quanto riguarda le prestazioni, in prima battuta è utile segnalare che l’estrattore Pure Juice Pro ha una velocità di rotazione molto bassa. Entrando più nello specifico, i giri al minuto sono solo 45. Ciò permette una lavorazione particolarmente lenta e soprattutto a freddo. Inoltre, PureJuice Pro non prevede un selettore della velocità. Si ha però la possibilità di invertire la rotazione in modo tale da cercare di ottenere più succo possibile.

Altro aspetto da sottolineare in fatto di prestazioni riguarda il fatto che questo prodotto consente di lavorare a lungo senza pause. Il tempo medio di ogni sessione è di circa 20 minuti e si tratta del tempo ideale per ottenere una quantità di succo capace di soddisfare l’intera famiglia.

Decisamente degna di nota è anche la praticità che caratterizza questo estrattore. Il doppio tubo, ad esempio, risulta essere, oltre che utile, anche particolarmente pratico. Nota a favore in fatto da praticità è pure il beccuccio anti-goccia che permette di mantenere pulito il piano di lavoro al termine dell’estrazione. Entrando più nello specifico, si ha a che fare con un vero e proprio beccuccio attraverso il quale si ha la possibilità di versare il succo senza troppa difficoltà.

Utilissimi sono infine i piedini antiscivolo che permettono di attutire ogni genere di vibrazione e i rumori. Ultimo dato a favore di questo estrattore è il fatto che si tratta di un articolo decisamente molto facile da assemblare.

La nostra opinione sul Kenwood Pure Juice PRO JMP800SI

Una cosa è certa: l’estrattore Pure Juice Pro è ideale sia per estrarre frutta che verdura dura come ad esempio le carote. I risultati sono a dir poco soddisfacenti e questo è un dato assolutamente da non trascurare al momento dell’acquisto. Non tutti gli estrattori, infatti, hanno questa capacità.

Medesimo discorso vale per la frutta e la verdura semidura. In questo caso, oltre ad ottenere una interessante quantità di succo, è da non sottovalutare il fatto che si possono inserire ingredienti interi e non solo a pezzi, riducendo in maniera importante il tempo di lavorazione.

Note più che positive per quanto riguarda l’estrazione di ingredienti morbidi come le arance. Il succo che si ottiene è liscio, privo di ogni genere di schiuma e particolarmente omogeneo, indipendentemente dagli ingredienti scelti. Insomma, chi ama gli estratti non può assolutamente fare a meno di avere in cucina l’estrattore Pure Juice Pro Kenwood.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su